Mi sento appagata!

Leggere libri presenta sempre delle incognite, come la maggior parte di voi ben sa, possiamo trovarci di fronte a dei capolavori oppure a delle bolle d’aria paurose, ma nel mezzo ci possono stare dei libri che sono carini, ma che non ti lasciano granché. Questi ultimi servono a passare il tempo, senza troppe complicazioni e arrovellamenti mentali.

Io oggi, invece, vorrei parlarvi dell’ultimo libro della serie poliziesca di Alicia Gimez-Bartlett, Mio caro serial killer. Questi romanzi hanno come protagonista l’ispettrice della polizia Nacional di Barcellona Petra Delicado, lei è fantastica, donna dura di facciata ma con tutti i problemi del genere femminile in posizione di comando, ma anche nella vita privata. Il personaggio è pennellato benissimo, i dialoghi sono fantastici, sagaci e divertenti, soprattutto quando intraprende battibecchi con il suo sottoposto Fermin, al quale lei vuole molto bene (ma non lo ammette).

Anche in questo episodio, la Bartlett non ha lasciato nulla al caso, tutto perfetto: intrigo, suspense, dialoghi, ritratti della città e della vita. Alla fine quando si risolve un caso nessuno è mai realmente euforico, perché la scrittrice ci fornisce materiale per riflettere sulla nostra vita, le nostre solitudini, la società, cosa stiamo diventando e dove stiamo andando.

Un poliziesco acculturato e ricco di spunti, per dopo, per sempre. Leggere la Bartlett vuol dire pensare e ragionare, ma mai dimenticare.

Questa è una serie molto lunga iniziata diversi anni fa, ma ad oggi non ha dato segni di cedimento.

Circa un anno fa avevo scritto un altro post su questi libri, se vi va di darci uno sguardo lo trovate qui.

Lettura grandiosa, iper consigliato!!!

Annunci

30 Comments

  1. li ho letti tutti i gialli della bartlett, quest’ultimo è ritornato ai livelli dei primi. nel penultimo avevo notato una certa caduta di tensione e una forma latente di rabbia interiore nella protagonista

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...