Natale black and white

L’altro giorno, scambiando alcune battute con Paola/noir, mi sono resa conto che ci sono vari modi di vivere il natale, sempre con la stessa enfasi e lo stesso entusiasmo. Modi opposti che possono convivere reciprocamente senza nulla togliere l’uno all’altro.

Io amo il natale coccoloso, pieno di figure tradizionali, accanto al mio dolce babbino natalizio, Paola accanto alle sue figure un po’ cupe, spettrali ma altrettanto belle e simpatiche. Molti suoi ricordi sono i miei, molti suoi amori sono i miei, eppure sono opposti.

Ma cosa fa? Nulla, io la rispetto e la stimo allo stesso modo, è riuscita a conciliare tutto nella sua vita, per lei e i suoi cari. Lodevole e ammirevole. Ha un cervello, la stimo per questo. Non mi importata di come vede il natale, non mi importa di come vede la sua vita. Mi interessa solo lei come persona.

Così dovrebbe essere nella vita di tutti i giorni, il diverso da noi non è una minaccia ma un arricchimento personale e culturale.

Ecco vedete anche dei semplici blog, come il mio e quello di Paola, agli antipodi, si sono scambiati tante cose e si sono arricchiti.

Grazie Paola, grazie per essere e vedere le cose in maniera diversa, grazie per essere esattamente come sei.

Ma grazie a tutti coloro che sono diversi da me per colore, cultura e religione. Mi arricchite ogni giorno.

Ho bisogno di essere molto ricca per vivere bene!

Annunci

7 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...