Ieri sera

Ieri sera abbiamo rischiato di dormire con la porta aperta. Praticamente la porta si chiudeva ma non si riusciva a dare la mandata.

Dovete sapere che le porte d’ingresso inglesi hanno un sistema unico, balordo e credo esistente solo qui.

Ogni porta e provvista di maniglia sia interna che esterna, per chiudere si chiude normalmente come una porta qualsiasi, ma per dare la mandata bisogna alzare la maniglia verso l’alto. La mia si alzava ma i ganci interni non entravano nei loro appositi spazi.

Abbiamo cercato di chiamate locksmiths 24h ma secondo me erano tutti nei pub ad alcolizzarsi (era venerdì sera).

Abbiamo chiamato un nostro amico, Emanuele, un omaccione di 1,90 Mt con tanto di barba, che adora il fai da te, ma che è lettore di fisica all’università. Ha smontato tutto il fatto a posta a trovato il difetto, ma comunque bisogna cambiare un pezzo. È stato un grande!

Almeno abbiamo potuto dormire con la porta chiusa.

Annunci

32 Comments

  1. Porte e finestre hanno peculiarità (negative) in questo paese. A volte col cambio di stagione “cambiano persino di volume” e si rischia o di rimanere murati in casa o di dover lasciare tutto aperto. Anche la parola “casa” ha delle interessanti sfumature culturali.

    Piace a 1 persona

  2. Esistono anche ad Aspen queste porte con vetro molto più grande e trasparente , mia cugina andava nei pub a rimorchiare e io dormivo al piano di sopra pensando di non avere che un lenzuolo davanti casa, di fronte alle nostre blindate fanno ridere, forse davvero la criminalità è minore. Bah

    Piace a 1 persona

      1. C’è una villa qui con mura alte, rete sopra filo spinato e telecamere. I ladri sono entrati da un tombino passando sotto le mura….si sono portati il pesante coperchio del tombino lanciandolo contro i vetri blindati e li hanno polverizzati………a Londra si sbellicherebbero dalle risate forse…..basterebbe un cacciavite e clic….

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...