Il dito malefico

By

dito

Non so se vi è capitato mai, ma ora vi spiego:

Ieri su whatsapp stavo cercando un nome dalla lista contatti, dovevo fare una telefonata, quando lo individuo dico Eccolo! il mio dito mosso di vita propria, annientando le direttive del cervello, pigia su quello sopra. ODDIO! NO! La telefonata è partita chiudo subito ma so che è inutile. Cosa Faccio ora? attimo di panico, perdita di conoscenza…il numero chiamato è di una persona che non sento, non vedo da almeno due anni, cosa dico? come posso rimediare? mica a quella cretina la voglio sentire per raccontare banalità e falsità come sa fare lei? ma qualcosa mi devo pur inventare, lei troverà la chiamata, mi richiamerà! Allora per correre ai ripari da un’errore commesso solo ed esclusivamente dal mio malefico dito – che tra l’altro lo vedevo a rallentatore che lui si stava muovendo in una direzione sbagliata rispetto al mio volere, ma è stato più veloce di me!- scrivo un messaggio di fretta e furia: scusami cara ma non volevo disturbarti, mi è partita una telefonata involontariamente, ma ora sono impegnata, appena posso ti chiamo così ci aggiorniamo, tutto bene sì, a prestissimo!

Come so essere stronza alcune volte ma che volete a mali estremi estremi rimedi, lo dice il detto no! e così ho fatto.

Comunque sia a voi è mai capitato che il vostro dito malefico si impossesse del vostro cervello e prendesse delle decisioni in totale autonomia?

Che esperienza, vi giuro che ho sudato come non mai!

Annunci