Banca

By

Bank

Per forza di cose se risiedi per lungo tempo in Inghilterra ti devi aprire un conto in una delle migliaia banche presenti sul territorio. Uno perché qui tutto si può pagare con la carta, in ogni posto in ogni luogo, da 0,01p all’infinito. Sistema immediato ed infallibile: si va su internet sul sito della banca che ti interessa, si compila un form (questionario) cavilloso come solo gli inglesi sanno essere, poi si decide che giorno si vuole avere l’appuntamento (qui lavorano anche il sabato), fine, si invia. Dopo poco ti arriva il messaggio che la tua pratica è stata presa in gestione, il giorno dopo ti danno la conferma dell’appuntamento.

Io ho aperto il conto con la Barclays, il sabato, giorno del mio appuntamento ho trovato davanti alla porta ad accogliermi l’impiegato ( guardate non so se è stato un caso!) ci ha fatto salire al piano di sopra in un open space, consegnato passaporto, certificato di pagamento della Coucil Tax, copia del contratto di affitto della casa, per testimoniare la mia effettiva residenza ( loro non posseggono nessun tipo di certificato di residenza e ne carte d’identità). I documenti da me portati sono serviti perché allora non lavoravo, altrimenti vogliono solo la busta paga. Così fatto! Firmato vari fogli, conto aperto in totali 15 minuti!

Voglio segnalare che qui in Uk il conto è gratis, non si paga mai nulla, e prelevare è gratis ovunque e dovunque in qualsiasi bancomat che sia Tesco o di altre banche dal nome impronunciabile.

Annunci