Un caffè per piacere!!!

By

La mia missione di stamattina è andata a compimento. Oggi anche qui ha fatto, e sta facendo un caldo assurdo, inaspettato, quello che ti abbatte, le tue gambe sembrano due paletti di legno. Ecco in Italia, entravo in un bar e chiedevo: ” un caffè, per piacere, molto macchiato in tazza di vetro!”, al sud ci sono molte più possibilità di trovarlo buono, forse al nord la percentuale si abbassa, ma comunque siamo in Italia, da qualche parte ti aiuteranno a sopravviverre alla giornata.

Qui ad Hull, non ti aiutano ti uccidono, ci sono catene come Caffè Nero, Costa, Starbucks, insieme ad altri centomila Caffè indipendenti, ma nessuno, dico nessuno che sappia fare il caffè espresso. Hanno le macchinette come le nostre, il Barista si impegna, lo si vede, ma il caffè fa sempre schifo!!! Imbevibile!

Io e mio marito, dopo averli provati tutti, siamo arrivati alla conclusione che dipenda da due fattori: l’acqua e non da meno la miscela del caffè. Nei caffè sono fissati con il 100% arabica, noi esperti nel settori sappiamo che il vero e buon caffè si ottiene da una percentuale di robusta e una di arabica, sicuramente variabile da marca a marca, ma noi lo sappiamo. Loro no!!! Ed ecco lo scempio.

Così anche oggi sono rimasta  a becco asciutto. Penso alla mia Italia che da questo punto di vista è un’eccellenza, e sento tanta nostalgia, ecco perchè dico che ci sono tanti pro e contro nel trasferirsi all’estero, questo è un punto a sfavore. Sia ben chiaro, io non sono una forsennata fanatica di caffè, lo bevo la mattina con la mia bellissima moka, autospeditami dall’Italia con il mio caffè preferito sempre autospeditomi dall’Italia, poi mi piacerebbe un altro a metà mattinata, impossibile!. Io qui ci voglio vivere non voglio morire per mano degli inglesi. Abbiate Pietà!!!!!!!

Annunci